Nostrilia - Cordwainer Smith


Versione Urania Collezione n. 86 5.5€

Beh, l'autore sarà anche bello ma su questo racconto (che resta bello) ha fatto a mio avviso un gran calderone di roba.
Mutazioni genetiche artificiali, futuro, Matrioske di eventi, colonizzazione planetaria, un pò di politica (Sparta!) e...boh!

Indubbiamente interessante ma a tratti si perde secondo me, siamo su nostrilia, un pianeta abbastanza schifoso dall'immagine che vien fuori dalla descrizione, dove ci sono persone ("Signori e Padroni") che sono ricchissimi e allevano pecore (e sono molto incazzosi se gliele tocchi).

E fin qui ci posso anche stare, ora, queste pecore sono malate di una qualche infezione che le fa produrre lo "Stroon", che sarebbe una sostanza drogante che a parte essere ovviamente costosissima, è in grado di far vivere gli umani (solo loro possono assumerla) per parecchi anni in più.

Insomma sto tipo fa una serie di azioni che lo portano ad avere una tal cifra di soldi che invece di stare su Nostrilia (che sarebbe Nord Australia, pare ne abbiano costruita una uguale su quel pianeta) bellamente si è comprato la Terra.

Da qui gli innumerevoli (no sul serio sono tantissimi) casini che gli accadono.

Bello, lungo, incasinato ma si riesce a far chiarezza alla fine.


Permalink - Share on Facebook - Share on Twitter - Share on StumbleUpon - RSS starting from this page - 

Nessun commento disponibile.Aggiungi il tuo commento