Lo Zen ed il Tiro con L'Arco - Eugen Herrigel


Ho la versione edita da Adelphi, 8€

E' un libriccino piccolo così, non si dilunga né è difficile da leggere, in pratica è sostanzialmente la biografia dell'autore, recatosi in Giappone per circa 6 anni per lavoro.

Qui comincia a praticare (un pò per sfida e un pò per divertimento) il tiro con l'arco.

Ora, il tiro con l'arco giapponese non ci azzecca nulla col nostro, non fosse che usano nache loro le frecce (beh almeno!).

Secondo l'autore (e pure secondo me, dato che almeno questo sport l'ho praticato), il nostro tiro con l'arco è improntato sul fattore sportivo, sul colpire il bersaglio come fine ultimo dell'esercizio stesso; il loro no, se ne fregano altamente se prendono o meno il bersaglio (a parte il fatto che lo prendono eccome), l'esercizio in sé sta nel respirare, nel concentrarsi e nel separarsi dall'Io facendo si che la freccia se proprio deve partire lo faccia da sé.

Secondo me è un ottimo testo per capire questa pratica, prima però dovete almeno avere un'infarinatura di Zen e concezioni filosofiche che esso comporta, nonché delle differenze cultirali e di pensiero che ci fa (a mio avviso) essere di gran lunga inferiori su alcune questione agli orientali.


Permalink - Share on Facebook - Share on Twitter - Share on StumbleUpon - RSS starting from this page - 

Nessun commento disponibile.Aggiungi il tuo commento