...comunemente chiamato tavolo da lavoro...

Oggi opere di alta specializzazione garagesca in corso.

Abbiamo costruito (nel posto sbagliato) un "ricovero" per la legna nuovo...e ho potuto sfogare i miei istinti violenti usando la pistola sparachiodi (bellissima!) e nel pomeriggio mentre l'altro ragazzo faceva il progetto di come montare il piano da lavoro mi sono dilettato nel restaurare suddetto tavolo (pialla elettrica a mano e via di tre passate con la levigatrice orbitale, carta 40->80->125).

Il dulcin in fondo è venuto quando ho dovuto tagliare i pezzi per l'infrastruttura del tavolo e mi sono accinto ad usare una sega circolare nuova nuova...e ho trovato un pulsantino con scritto "Laser" sopra...premuto, attiva un puntatore laser che proietta una riga sul materiale che dev'essere tagliato (ne voglio una anche io).

Domani vedremo di unire tutti i pezzi fatti oggi e di montare il tavolo, poi in serata dovrebbero arrivare gli Harvardiani.

E anche per oggi è tutto, il prossimo aggiornamento nell'edizione serale a domani.


Permalink - Share on Facebook - Share on Twitter - Share on StumbleUpon - RSS starting from this page - 

Commenti:1Aggiungi il tuo commento

- anonymous (http://www.argaar.net) - 22 Jun 2010 19:46

Della serie: il paradiso c'è ed è fatto di fiordi!!! frullini, smerigliatrici, seghe circolari laser, sparachiodi... quanto ben di dio!! mancano solo due alfettoni twin spark e san pietro co' le chiavi d'oro... A me invece basterebbero le norvegesi.... eh eh eh Stephan Genius Ze Pequeno de Cinecittà!

eh già e tu continua a pensa a quello che io me vado a fa una barcata nel fiordo sapendo che te stai alle prese col dns...muhahaha