Comincio qui a descrivere il prossimo viaggio che intraprenderò:

Verso la fine di dicembre mi trovai a chattare un pò annoiato sulle pagine di Omegle che per chi non lo sapesse è una chat "casuale", ossia ti ritrovi a parlare con gente, sconosciuta, a caso.

Bene, in quel momento becco su questa chat una tizia (spero!) che diceva di scrivere da Seattle o giù di lì, e che mi racconta di un'esperienza che fece nell'ambito di un progetto di botanica-agronomia, in pratica aveva trovato tramite questo sito della gente che in cambio del suo lavoro (si stava laureando in agronomia appunto) le dava ospitalità e pasti.

Incuriositò decisi che era sicuramente una bella idea, ma purtroppo non capendo nulla di piante et similari l'accantonai per qualche minuto come idea, non fosse che la gentil pulzella mi fece notare l'esistenza di un sito "generico" ossia che non propendeva specificatamente per la botania o il giardinaggio ma era aperto a tutti: Workaway.

Lì trovai l'annuncio di una coppia moglie-marito (e si mica è detto che erano diversi!) con bimba in arrivo che si offriva di ospitare e far pasteggiare in cambio della mia forza muscolare (almeno questo è quello che mi hanno detto e quello che io sò).

Mi registrai ordunque (si pagano 18€ se ci i registra come singolo o 24 se ci si registra come coppia e la registrazione vale 2 anni) e ottenni così la possibilità di contattare gli "Host" (ossia chi da' ospitalità, mentre chi viene ospitato è genericamente chiamato Workawayer).

Contattai quindi questa coppia e mi feci vedere (sentire?leggere?) interessato, così dopo un pò combinai il tutto e prenotai il volo (11-25 Giugno 2010), potete leggerlo il resto su "Preparazione - Parte I"

Per un resoconto fotografico è disponibile l'album online qui


Permalink - Share on Facebook - Share on Twitter - Share on StumbleUpon - RSS starting from this page - 

Nessun commento disponibile.Aggiungi il tuo commento